Radio Banda Larga
social networksRBL su FacebookRBL su TwitterRBL su Instagram

Sì, Radio Banda Larga tornerà all'Imbarchino

di Redazione
Sì, Radio Banda Larga tornerà all'Imbarchino - Radio Banda Larga

Il 25 aprile del 2012 iniziavano (così) le trasmissioni di Radio Banda Larga dalla terrazza dell'Imbarchino, ex imbarco sul Po e locale tanto amato dai torinesi, dove la nostra radio è nata come progetto della cooperativa sociale che al tempo gestiva lo spazio. Finita quella gestione, dal 1 gennaio del 2013 RBL diventò nomade per un lungo periodo prima di trovare una nuova casa in via Baltea 3 ai Laboratori di Barriera. Il richiamo del fiume però non ha mai smesso di accompagnarci, così quando è uscito il bando per l'assegnazione dell'Imbarchino abbiamo deciso di cadidarci insieme ad Amici dell'Imbarchino ed Aegee Torino. Dopo quasi due anni di incertezza possiamo finalmente dirlo, sì, Radio Banda Larga tornerà all'Imbarchino: abbiamo vinto la gara e trovato un accordo con il Comune per la gestione dei danni causati dall'alluvione del 2016. La firma del contratto è prevista per il mese di settembre 2018, poi ci aspettono pala e tanto olio di gomito...e magari bastassero solo quelli! Saranno necessari molti lavori e importanti investimenti per pulire, ristrutturare e allestire gli spazi dell'Imbarchino lasciati all'incuria. Ci daremo da fare e apriremo le porte nella primavera del 2019. Un grosso aiuto potrebbe arrivare dalla Fondazione Unipolis del gruppo Unipol: abbiamo presentato un progetto per il bando Culturability che finanzierà con 50k la rigenerazione di 6 spazi in tutta Italia. Siamo tra i 15 finalisti...non diciamo niente e incrociamo le dita.

Sì, Radio Banda Larga tornerà all'Imbarchino - Radio Banda Larga

Dopo quasi due anni di abbandono oggi l'Imbarchino si presenta così. Foto di SosTorino

Nel frattempo abbiamo iniziato a immaginare l'Imbarchino del futuro e creato una rete con cui condividere la progettazione, coinvolgendo enti che si distinguono per il loro impegno in attività culturali e condividono un certo approccio nei confronti della società e dell'ambiente. Insieme a Bike Pride, Cinemambiente, Chamoisic, Conservatorio - Scuola di Musica Elettronica, Laboratorio Zanzara, Mirabilia e PAV - Parco Arte Vivente costruiremo una comunità che co-progetta la vita culturale/sociale dell'Imbarchino e trasmette ogni giorno su Radio Banda Larga. Il tavolo sarà aperto anche a singoli cittadini o gruppi informali che selezioneremo attraverso una call pubblica durante l'inverno. Per finanziare le attività culturali aspettiamo risposte da Fondazione CRT e Camera di Commercio, mentre la nostra rete potrebbe godere del sostegno del settore Innovazione Culturale di Compagnia di San Paolo, che ci ha selezionato tra i 12 progetti ammessi al percorso di perfezionamento di Open Community.

Non siamo romani ma passateci l'espressione: daje!

Alles Paletti A Berlino è nata RBL BRL Consigli di lettura dal Ponte sulla Dora Bounce FM with Samuele Pagliai Alles Paletti